Aristotele. La politica. Libri V-VI

Aristotele. La politica. Libri V-VI


190 €
COMPRA

I libri del '68. Una bibliografia politica

I libri del '68. Una bibliografia politica


3.51 €
COMPRA

Politica. Testo greco a fronte. Vol. 2: Libri V-VIII.

\"La democrazia si è formata quando si è passati, dalla convinzione che tutti sono uguali per certi aspetti, all'idea che tutti sono uguali per tutti gli aspetti (siccome tutti sono parimenti liberi, tutti si credono assolutamente uguali); per contro, l'oligarchia ha tratto origine dal fatto che, dall'essere alcuni diversi per un certo aspetto, credono di esserlo per ogni aspetto (poiché certi sono disuguali nella ricchezza, sono convinti di esserlo in ogni senso). Ecco allora che gli uni, ritenendosi uguali, si arrogano il diritto di partecipare in ugual misura a tutti i beni; e invece gli altri, convinti della loro diversità, pretendono per sé sempre di più, essendo appunto quel \"di più\" il segno di questa diversità.\" È quel che scrive Aristotele all'inizio del Libro V. La \"Politica\" di Aristotele nasce come \"guida completa per capi politici e per cittadini attivi\", ma ben presto il lettore si accorge che ad Aristotele non interessa una semplice analisi scientifica delle forme di governo, bensì la domanda, già posta nell'Etica Nicomachea: \"Qual è il sommo bene per l'uomo?\". È appunto di competenza dello studio della politica affrontare tale problema etico. La Fondazione Valla dedica alla nuova grande serie della \"Democrazia in Grecia\" sei volumi, dei quali questo è il secondo. Commento di David Keyt e Richard Kraut.


25.50 €
COMPRA

Politica. Testo greco a fronte. Vol. 1: Libri I-IV.

\"Poiché non esiste città che non sia una comunità e non c'è comunità che non sussista in vista di un certo bene, è indubbio che tutte vanno in cerca di un qualche bene, ma soprattutto lo perseguirà la comunità che, per essere sovrana fra tutte e comprensiva di tutte, cercherà il bene che sovrasta tutti gli altri. Si tratta di quella che noi chiamiamo città o comunità politica.\" Le prime righe della \"Politica\" di Aristotele testimoniano del suo tentativo di fondare l'analisi politica sui valori etici. Tutto il libro è, in effetti, una riflessione attenta sulle forme di governo della Grecia classica. \"Aristotele pensa alla democrazia\" sostiene Richard Kraut, \"come a un sistema che miri alla libertà, e non solamente all'uguaglianza\", e un aspetto della libertà della quale i democratici devono tener conto consiste nell'equa suddivisione del potere (\"vale a dire: governare ed essere governati a propria volta\"). Ma un altro aspetto è per Aristotele ancora più interessante: la libertà di vivere la propria vita così come uno la sceglie. Introduzioni di Luciano Canfora e Richard Kraut. Commento di Trevor J. Saunders e Richard Robinson.


25.50 €
COMPRA

Libri!

Torna in libreria, e per la prima volta in edizione italiana, un classico di un grande grafico e illustratore americano, che ha rivoluzionato l'immagine e lo stile dell'editoria italiana: John Alcorn. Un piccolo libro rivolto ai bambini: un inno d'amore ai libri e alla lettura, alle parole, alla letteratura, all'intelligenza che da diecimila anni esprimono ciò che di meglio l'uomo è e sa fare. Età di lettura: da 4 anni.


12.75 €
COMPRA

Libri

Libri


5.99 €
COMPRA

Libri

Libri


5.99 €
COMPRA

La sibilla a Roma. I libri sibillini fra religione e politica

La sibilla a Roma. I libri sibillini fra religione e politica


20.90 €
COMPRA

Tracce d'inchiostro. Economia, politica e storia in alcuni libri già freschi di stampa

Questo volume, traendo spunto dal contenuto di un gruppo di libri, recentemente apparsi, offre articolati commenti su tematiche di varia natura: vuoi di teoria economica e di teoria della politica economica, vuoi di storia economica e di storia \"tout court\", vuoi di vago sapore sociologico e se mai antropologico, vuoi di genere biografico e di carattere memorialistico. Con l'intento di spingere il lettore a riflettere su problematiche che non dovrebbero venir da lui vissute come estranee: perché tali certo non sono, a voler esemplificare, il perseguimento di una stabilità economica che non sacrifichi le prospettive di crescita, il denunciato declino economico e politico dell'Europa, la necessità di recupero di quel \"collante\" dell'unità nazionale in pericolo che è il perduto amor patrio, l'ideale antico ma non antiquato del \"buongoverno\", l'eterno conflitto che oppone Stato e mercato, i sofferti sforzi di puntualizzazione in tema di libertà e di uguaglianza. E via discorrendo.


16.15 €
COMPRA

Libri e popolo. Politica della biblioteca pubblica in Italia dal 1861 ad oggi

Libri e popolo. Politica della biblioteca pubblica in Italia dal 1861 ad oggi


15.19 €
COMPRA

Politica

Insieme alla \"Repubblica\" di Platone e in opposizione a essa, la \"Politica\" di Aristotele è il testo a fondamento di tutta la tradizione politica occidentale. Se nello Stato platonico nessuno ha diritto a una forma di esistenza disinteressata e immune dalle preoccupazioni della vita comune, per Aristotele invece \"la città ideale è quella nella quale ogni cittadino può disporre di se stesso per attività di cui non deve rendere conto alla città, e in vista delle quali egli esercita anche le virtù etiche e dà il proprio contributo alla vita pubblica della città\".


9.78 €
COMPRA

Politica

Politica


13.60 €
COMPRA

Politica

Politica


10.50 €
COMPRA

Politica

Politica


9.99 €
COMPRA

Politica

Politica


3243 €
COMPRA